mercoledì 6 maggio 2009

Una canzone per l'Abruzzo cantata da 56 artisti italiani.




Liveplayer - webtv gratuita. 170 canali TV e 800 stazioni radio.

La musica italiana si è mobilitata per l'Abruzzo.
Lo scorso 21 Aprile 56 artisti italiani si sono riuniti per cantare Domani 21/4.09, una canzone a favore delle zone disastrate dal terremoto dell'Abruzzo. Il progetto è stato fortemente voluto da Jovanotti, Giuliano Sangiorgi e Mauro Pagani che contano di vendere un milione di cd e distribuire altrettanti file digitali per raccogliere fondi per l'Abruzzo.
La registrazione è avvenuta presso le Officine Meccaniche, lo studio di registrazione di Mauro Pagani e Domani 21/4.09 sarà in vendita negli store digitali a partire dall'8 Maggio e disponibile su cd (nella sua versione integrale corredata dal videoclip di Ambrogio lo Giudice) nei negozio al prezzo davvero irrisorio di 5 euro.
Speriamo che l'operazione vada a buon fine e che tutti vadano a comprare questo cd e poi che i soldi arrivino dove devono arrivare.

Condividi questo articolo su facebook Condividi su Facebook

Articoli correlati per categorie




Se ti è piaciuto l'articolo,iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

7 commenti:

  1. facciamo molti auguri alle vittime dell'abruzzo

    RispondiElimina
  2. ancora dopo circa 2 mesi dalla catastrofe, a rivedere le scene mi intristisco...i più sentiti complimenti ai 56 cantanti che hanno dimostrato la loro umiltà nel donare il ricavato all'abruzzo di questa splendida canzone...x la popolazione abruzzese, sincere condoglianze, ma la vita continua e dovete farvi forza x ricostruire la vostra magica, ma cattiva e irrequieta terra...un bacio veronica dalla sicilia

    RispondiElimina
  3. il commento dalla sicilia è molto significativo...nella sua storia c'è il uno dei terremoti più terribile del Novecento: si tratta del terremoto calabro-siculo del 1908. "8 Dicembre, 7,1 gradi richter.
    tra 90.000 e 120.000 vittime

    RispondiElimina
  4. Siamo sicuri che questa tragedia non serva a qualcuno per i suoi sporchi interessi? Spero che un domani non venga fuori l'ennesima porcheria all'italiana, sarebbe una tragica vergogna.

    RispondiElimina
  5. questa canzone é molto bella!!! auguriamo davvero a tutti di stare bene e di ricominciare a vivere.........

    RispondiElimina

è accettato ogni tipo di commento, soprattutto se in disaccordo con il contenuto del post. I commenti che contengono offese personali (a chiunque siano dirette) verranno cancellati.